Il cielo: un semplice planetario per osservarlo.

Una delle scoperte che si fanno nel vivere in campagna è il tanto cielo che è sopra di noi.

Una semplice app come Stellarium ti può aiutare a conoscere il grande meccanismo celeste sopra la tua testa.

In città, il cielo lo puoi vedere occasionalmente, in piccole fette, tagliate fra i palazzi. Spesso sono ritagli oscuri, dove spuntano a volte gli oggetti celesti più evidenti: la luna, le stelle più luminose, in nottate limpide forse qualcosa di più. Ma l’illuminazione cittadina cancella la maggior parte delle stelle e dei pianeti che potrebbero essere osservati.

Inoltre, questa visione a fette fa perdere la visione d’insieme; l’affascinante volta celeste che invece si riesce a cogliere in campagna, all’aperto. Solo guardando, anzi, osservando il cielo in campagna si possono studiare i percorsi dei pianeti, le fasi della luna, i disegni ancestrali delle costellazioni.

Il fascino del cielo.

La scarsa, e a volte nulla, illuminazione artificiale che trovi in campagna consente ai tuoi occhi di vedere di più che nella città, di scoprire quello che gli uomini hanno visto in tempi passati e del quale si sono lasciati affascinare, tanto da spingerli a codificare, descrivere e cercare di spiegare cosa fossero quegli infiniti punti luminosi che ogni notte si disegnavano, uguali e diversi, nella volta oscura della notte.

Oggi, naturalmente, siamo molto più consapevoli dei nostri avi ed inoltre la tecnologia ci facilita molto la scoperta.

Una App molto utile.

Stellarium è una App molto semplice che puoi installare sul tuo smartphone e con la quale identificare con facilità tutti gli oggetti celesti che puoi vedere dal tuo punto di osservazione. Un planetario tascabile pronto per ogni occasione.

Schermata Stellarium

La schermata di Stellarium dove impostare la visualizzazione.

Il geolocalizzatore dello smartphone determina la posizione in cui ti trovi ed il sensore di movimento permette al programma di visualizzare, sullo schermo del telefono, le informazioni degli oggetti celesti che stai inquadrando.

Se stai leggendo questo articolo dal tuo smartphone o tablet puoi semplicemente accedere alla app da questo link:

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.noctuasoftware.stellarium

Se invece stai leggendo dal PC, puoi andare sul tuo smartphone e da Play Store o da App Store, a secondo del sistema operativo che utilizzi e cercare la App “Stellarium“.

In ogni caso, con 2,99 € sarai in possesso di questo semplice applicativo che ti permette di scoprire tutti i segreti del cielo notturno sopra di te.

Serate col naso all’insù.

Se hai deciso di aggiungere alla tua collezione di App questa che ti ho descritto, ti assicuro che sarà affascinante passare del tempo ad osservare le stelle ed i pianeti che si presentano la notte sopra la nostra testa. Ogni notte sarà diversa e le diverse stagioni permettono di decifrare le diverse costellazioni dello Zodiaco.

Io sono dello Scorpione e la mia compagna del Sagittario. Ci siamo divertiti a scoprire il disegno che nel cielo formano le stelle dei nostri segni zodiacali. Ed è interessante capire come questi disegni nel cielo si susseguono stagione per stagione. Anche se non si crede nell’oroscopo ci si sente parte del grande disegno del nostro Universo.

Semplice da usare.

Le funzioni sono molte, ed è molto intuitivo utilizzarle. In basso a sinistra trovi sei piccoli quadrati bianchi, cliccandoci sopra appare il menu ad icone dove si può scegliere cosa osservare e come utilizzare il programma.

Puoi visualizzare le linee delle costellazioni oppure i loro nomi, un omino che corre con la testa a stella è l’icona per visualizzare i disegni delle costellazioni come le immaginavano i nostri antichi antenati.

Schermo Stellarium

Le costellazioni personificate.

Schermata forse poco tecnica ma molto affascinante.

Si possono visualizzare i meridiani celesti e la proiezione dei meridiani terrestri. Puoi attivare la visualizzazione dell’orizzonte terrestre e vedere i limiti di osservazione che l’orizzonte ci impone oppure, disattivandolo, vedere i corpi celesti che si trovano sotto i nostri piedi e che la Terra ci impedisce di vedere.

Con l’icona con la nuvoletta si vedono i limiti di osservazione dati dalle condizioni atmosferiche e con l’icona della Rosa dei Venti visualizzare o meno i quattro punti Cardinali (Nord, Sud, Est e Ovest).

Con l’icona a forma di girandola (concedimi il paragone) puoi visualizzare o meno la posizione delle nebulose. Di queste ne potrai identificare la posizione ma ti ci vorrà un buon telescopio per vederle nella loro straordinaria bellezza.

L’icona a forma di satellite visualizza i satelliti artificiali che ruotano sopra di noi. Ti stupirai della enorme quantità di questi strumenti artificiali che nel tempo abbiamo messo in orbita, tutti lungo un preciso percorso.

La schermata con i satelliti artificiali.

La schermata con i satelliti artificiali.

L’icona con lo smartphone permette di attivare il sensore di movimento e così, muovendo il tuo cellulare vedrai la volta celeste sullo schermo seguire la reale posizione degli astri. Ovviamente se è attivo il GPS, cosa che permette al programma di identificare la tua posizione e offrirti la corretta visualizzazione dal tuo punto di osservazione.

L’occhio con la stella mostra lo schermo con altri colori, in una sorta di visualizzazione notturna. Non lo trovo molto utile ma può essere meno disturbante nella osservazione del cielo.

Le altre opzioni.

Facendo tap sull’icona delle tre linee orizzontali si entra in un menu più articolato dove si possono impostare altre opzioni più avanzate.

Il menu del programma.

Il menu del programma.

Non mi dilungo nella descrizione ma sono opzioni molto intuitive che puoi scoprire utilizzandolo. Interessante è la visualizzazione dell’Eclittica, cioè della linea immaginaria lungo la quale si muovono tutti i corpi celesti del nostro sistema solare: il Sole, la Luna e i Pianeti.


Il cielo sopra di noi è vastissimo ed affascinante. In campagna ne vedi molto di più e se ne può apprezzare pienamente il fascino. Conoscerne i meccanismi richiede attenzione e conoscenze certo più ampie di quanto ne possiamo aver parlato fin’ora. Questa semplice applicazione per lo smartphone ti aiuta comunque ad esplorarne i primi segreti.

Buona osservazione, dunque.

Lasciaci nei commenti la tua esperienza, ci troverai sempre disponibili per qualsiasi chiarimento.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.