Luna calante o crescente: come riconoscerla.

Due metodi semplici per capire se la Luna che vedi nel cielo è calante o crescente.

Le fasi della Luna.

Durante il mese lunare, della durata di 28 giorni, la Luna appare nel cielo in quattro principali modalità diverse.

La Luna Nuova.

Per un paio giorni, anzi di notti, il nostro satellite sembra non esserci, il cielo notturno è buio e sono visibili soltanto le stelle. In questa fase la Luna è illuminata dal Sole dalla parte opposta rispetto al nostro punto di osservazione e quindi vediamo -anzi, non vediamo- il lato in ombra. Questa fase prende il nome di “Luna Nuova“.

Luna Crescente.

Già dalla notte dopo inizia ad apparire una sottile falce, questo ci dice che è iniziata la fase di “Luna Crescente“. La luce del Sole ha un diverso allineamento e, dalla Terra, cominciamo a vedere la faccia rivolta verso di noi che inizia ad illuminarsi. La curva, la “gobba” di questa falce, è rivolta verso Ovest, verso la nostra destra. Come a formare una D.

Nelle 13 notti successive vedremo crescere lo spessore di questa D, alla settima notte sarà illuminata per metà, fase chiamata “Primo Quarto“.

Luna Piena.

Alla quattordicesima notte vedremo tutto il disco rivolto verso di noi, completamente illuminato, come una grande O. Questa fase prende il nome di “Luna Piena” che dura praticamente una sola notte.

Luna Calante.

Già alla quindicesima notte inizia la fase di “Luna Calante“. I primi due giorni quasi non si capisce ma, la Luna inizia ad apparire con la “gobba” verso Est, verso la nostra sinistra, come a formare una C. Che sarà sempre più evidente, passando per l'”Ultimo Quarto“, fino alla ventisettesima notte, quando, per un giorno, sparirà di nuovo alla nostra vista come “Luna Nuova”, ed il ciclo ricomincia.

Come riconoscere le fasi a “colpo d’occhio”.

Per sapere in quale fase si trova la Luna in una determinata notte, basterebbe guardare il calendario. In quasi tutti sono riportate le fasi lunari per tutti i 365 giorni ma, se vogliamo capirlo al volo, mentre la stiamo contemplando e fare una bella figura con amici o fidanzate; ci possiamo basare su due semplici metodi: il primo leggermente più articolato, il secondo decisamente più immediato.

Il famoso proverbio.

Gobba a ponente Luna crescente, gobba a levante Luna calante.

Questo conosciutissimo detto ci ricorda ciò che abbiamo già sottolineato, cioè che, in fase Crescente, la Luna ha la parte arrotondata, la “gobba” rivolta verso Ovest, cioè dal lato del cielo dove il Sole tramonta. Mentre in fase Calante la “gobba” è rivolta verso Est, cioè dal lato del cielo dove il Sole sorge.

Il problema è capire, di notte, dove sorge e dove tramonta il Sole!

Qui la cosa si fa un poco più complessa, ma neanche tanto.

Tutti i corpi celesti che fanno parte del nostro Sistema Solare (Sole, Luna, Pianeti), percorrono il cielo lungo una fascia arcuata chiamata Eclittica. Un ideale “nastro” che va da Est a Ovest.

Questo “nastro” si trova nella porzione di cielo rivolta a Sud (per noi che siamo nell’Emisfero Nord della Terra). Di conseguenza, se stiamo osservando la Luna, i nostri occhi sono rivolti più o meno verso Sud. Più la Luna è alta nel cielo, più verso Sud stiamo guardando.

Tenendo conto di questo, mentre osserviamo il nostro satellite, l’Est sarà alla nostra sinistra e l’Ovest alla nostra destra.

La Luna del proverbio.

La descrizione del famoso proverbio.

Alla luce di questo possiamo capire con facilità dove è il Levante (Est) ed il Ponente (Ovest). E capire di conseguenza da quale parte è rivolta la gobba della Luna per sapere se è in fase calante o crescente.

La parola DOC.

Questo è il metodo che preferisco, più semplice ed immediato. La parola DOC è facile da ricordare, possiamo associarla ai vini, i vini DOC; oppure al celebre nomignolo del professor Emmett Brown, il conosciutissimo Doc di “Ritorno al futuro“.

Fasi secondo la parola DOC.

La spiegazione grafica del metodo della parola DOC.

Bene, tenendo a mente la parola DOC possiamo facilmente capire se la Luna è crescente o calante.

La “D” viene prima della “O“, quindi la “D” va verso la “O“; in altre parole la Luna Crescente (la “D“) rappresenta la prima fase, quella che precede la Luna Piena (la “O“).

La “C” segue la “O“, cioè, la Luna a forma di C ci dice che è calante, fase successiva alla Luna Piena.

Riepilogando: se la falce di Luna descrive una “D” è crescente, è nella fase che precede la Luna Piena, la “O“. Se descrive una “C” è calante, si sta allontanando dalla fase di Luna Piena.

Cosa fare ora?

L’unica cosa da fare è uscire di casa, o affacciarsi alla finestra e mettere subito in pratica quello che ti ho descritto.

Sono sicuro che, per questa volta, hai guardato la Luna con occhi diversi, forse più consapevoli.


Ti è stato utile questo articolo? Spero di si!

Se credi che possa essere utile, condividilo e lascia un “mi piace“.

Buona osservazione!

2 Commenti

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.